Sangue

“Com’è vero che io vivo in eterno,

quando affilerò la mia spada folgorante

e la mia mano si leverà a giudicare,

farò vendetta dei miei nemici

e darò ciò che si meritano a quelli che mi odiano.

Inebrierò di sangue le mie frecce,

del sangue degli uccisi e dei prigionieri;

la mia spada divorerà la carne,

le teste dei condottieri nemici.”

Queste le premesse. Poi possono ricamarci sopra quanto cazzo vogliono. Ma queste sono le premesse.

È “JHWH” che “parla” in Deuteronomio, non Sun Tzu e l’arte della guerra.

Uomini di pace e quindi di nessuna bandiera e tifoseria, vi abbraccio tutti.

Facciamola sentire la nostra voce. Se pace verrà, verrà da noi.