Io sono grata

RINGRAZIAMENTI: CANTARE È APRIRE L’ANIMA.

Innanzitutto ringrazio Dio che mi ha dato Giacomo, Dono immenso per me e per tanti altri.

Ringrazio te, Giacomo, che mi hai scelta come mamma e come depositaria della tua Voce.
Mi hai lasciato le tue poesie, il tuo Canto a volte inquieto ed inquietante ma sempre carico di Pathos e Amore per gli altri e per il mondo.
Quando mi chiedevano quanti figli avessi io ero solita rispondere, ridendo, “ne ho tre IN UNO: uno musicista, uno ingegnere ed uno atleta”, per la passione e la piena dedizione che Giacomo riversava in tutto ciò che faceva.
Adesso risponderei: ”Soltanto un figlio, Giacomo… poeta…Grande Poeta e Uomo”.
Mio figlio mi chiedeva negli ultimi anni:” Mi aiuti a pubblicare le mie poesie?” ed io: “Sì, certamente. Mandamele”. Ma non arrivavano mai. Jack era sempre impegnatissimo e non trovava il tempo per rivederle e renderle “perfette” secondo il suo sentire. Diceva che 24 ore erano poche!
…poi le poesie sono arrivate nelle mie povere mani: “Dono terreno del mio Dono eterno”.
Posso realizzare il desiderio di Giacomo, le pubblico per Offrire a tutti questo suo Dono.

Ringrazio perciò chi le vorrà leggere ed entrerà in intimità con la sua anima.

Ringrazio e ringrazierò sempre i due cari Poeti-Amici che mi hanno sostenuta in questo progetto d’amore:
Massimiliano Bardotti che ha curato con vera dedizione e passione l’impostazione poetica dell’opera, aiutandomi nella scelta della numerosa produzione di Giacomo
Alessandro Mazzà, presidente di LIBERERIA, che con altrettanta con-passione amorevole mi ha accompagnata nel realizzare e far venire alla luce questo meraviglioso libro-Crepuscolaria- il cui titolo lo aveva già scelto Giacomo a diciassette anni.

Infine ringrazio Lauro che mi ha pazientemente ed amorevolmente sopportata in questo bellissimo ma difficilissimo cammino.

Ps: il ricavato lo devolverò interamente (come ho sempre fatto…) in beneficenza❤