Giornata mondiale

In attesa della Giornata Mondiale Contro Le Giornate Mondiali, c’è anche la santa “Giornata Mondiale Del Libro E Dei Diritti D’Autore”.

Il libro.

E il diritto d’autore.

Dunque.

Intendiamoci prima: festeggiamo come pecore sbandieratrici, o magari anche difendiamo?

Ok.

1) Tutti gli AUTORI festeggiano il libro. E lo difendono. (In buonissima fede e con passione.)

2) Tutti gli AUTORI festeggiano il diritto d’autore. Ma non lo difendono, perché firmano contratti con gli editori, ovviamente CEDENDO DIRITTI e cedendo anche il 90% del diritto economico derivante dal diritto d’autore).

3) Tutti gli EDITORI festeggiano il libro. E lo difendono. (Certo, sennò su cosa lucrano mettendosi in tasca gli utili del lavoro altrui?)

4) Tutti gli EDITORI festeggiano il diritto d’autore. Ma non lo difendono ovviamente, anzi se lo pappano (per contratto).

Ciao.

Domanda.

Ti vuoi ribellare? O ti accontenti di festeggiare?

Non sai come ci si può ribellare? Dici davvero?

Prova un po’ chiederlo a noi. Siamo tutti tuoi colleghi Autori e siamo qui proprio apposta.