DOVE VA LA POESIA

Grandi iniziative editoriali senza precedenti, per l’Anno Poetico 2012/2016!

Intanto la nostra storica casa editrice “Giorgio Pasqualini Editore” lascia il testimone, per non lasciare testimoni, alla “Chiricù Edizioni”! E Chiricù ovviamente è proprio come avete immaginato il rinomato luogo che diede i natali al grande poeta Gigio Cameretta (e intorno al quale oggi si costruisce un centro di villeggiatura, con tante attrazioni, naturalmente di gran valenza culturale).

E questa nostra neonata Casa Editrice, che però nasce sotto ottimi auspici e per mano di gente esperta, e si avvale della collaborazione di illustri specialisti del settore, è presieduta ad honorem da Oreste De Livi, stimatissimo ragioniere e presidente dell’Azione Cattolica della nostra ridente cittadina, nonché genero del nipote di Alvaro Gerri, il grande scrittore del secolo scorso, autore dei celeberrimi versi di “Mangio una mela”, e deceduto nella propria doccia per scivolamento da saponetta Camay.

Abbiamo già pubblicato libri di enorme interesse e valore, ad esempio l’ultima immane fatica di don Gualtiero Gualtieri, da voi tutti conosciuto come “il confessore dei vip” (apparso nel 2002 sul settimanale “Quando”, in compagnia di Orso Maretta con la sua nuova ragazza, la tronista Beatrice, al lido di Vandulo), che ha lasciato Feltrinelli (piccolo editore comunista dal quale il suo prezioso libro era stato scartato!) per pubblicare con noi.

Ma veniamo, come promesso, alle nostre iniziative letterarie.

A tutti voi grandi nuovi autori che stentate a farvi conoscere e apprezzare, noi offriamo la possibilità di pubblicare subito, nella nostra collana “Apri il cassetto”, senza neppure chiedervi prima il testo da esaminare ed eliminando così inutili lungaggini che di solito, presso gli altri editori, permettono solo a sedicenti esperti di bocciare opere che invece potrebbero rivelarsi fondamentali per una letteratura, non si sa quale.

Il libro sarà pubblicato nel numero di copie che voi stessi deciderete, e persino il vostro contributo alle spese di stampa sarà dell’importo che voi stessi determinerete anche in base alla forma scelta: ad esempio per un formato 9×12 e volume di 32 pagine in carta igienica riciclata con unico spillo centrale (passo 20), il costo sarebbe di soli 28 euro a copia (più IVA), pagabili anche in 36 rate mensili; e le vostre copie vi saranno comodamente recapitate a casa, dopo il pagamento dell’ultima rata.

Inutile aggiungere che noi cureremo scrupolosamente anche la diffusione del vostro libro presso tutte le maggiori sedi italiane di raccolta differenziata.

Uno sconto dell’1,5% sulle spese di pubblicazione sarà inoltre applicato a tutti coloro che si abboneranno alla nostra importante rivista letteraria “L’Importante Rivista Letteraria”, sulla quale, da abbonati, avrete inoltre diritto a pubblicare una vostra poesia di max 3 righe al mese (per poesie più lunghe accordarsi telefonicamente con l’editore, che vi passerà l’ufficio commerciale).

Altra importante iniziativa è quella legata all’Agenda Poetica 2015 per la quale vi invitiamo, visto il numero di partecipanti registrato per le precedenti edizioni, a prenotarvi entro e non oltre il 30 novembre 2013. Avrete un’intera pagina per un vostro testo (a tema libero), e qualche riga informativa su voi e la vostra attività poetica (se vi affrettate potrete addirittura scegliere il giorno dell’anno in cui essere pubblicati). In cambio vi sarà richiesto esclusivamente di acquistare n. 10 copie della suddetta Agenda, al modico prezzo di 55 euro (sempre più IVA) cadauna.

Iniziativa simile ma non per questo trascurabile è il nostro “GRADIPO” (Grande Dizionario Poetico), e cioè una vera e propria enciclopedia illustrata, in 86 volumi di 24 pagine ciascuno, con cui ci proponiamo finalmente di censire tutti i più grandi poeti italiani viventi (e paganti). Per esservi menzionati, vi basterà dimostrare di aver scritto nella vostra vita almeno una poesia (è gradito fax di manoscritto con perizia calligrafica), mandarci una vostra foto formato tessera con mento alzato e sguardo assorto, e 1000 euro in francobolli. Noi vi manderemo, in omaggio, una copia del volume del Dizionario che conterrà la voce corrispondente a voi.

Ma forse non siete (ancora) scrittori o non vi considerate tali? Non vi ritenete (ancora) in grado di scrivere e pubblicare un libro? Nessun problema, ecco la grande novità di quest’anno: a grandissima richiesta abbiamo finalmente istituito i “Corsi accelerati di Scrittura” e le iscrizioni sono aperte a tutti. Per scadenze e quote vi invitiamo a scrivere al nostro indirizzo email, e vi manderemo a casa vostra prima gli opuscoli informativi e poi direttamente gli o le insegnanti (vi preghiamo di specificare nell’email il vostro sesso).

Quest’iniziativa è in gemellaggio con la Worwerk Folletto, per cui saremo lieti assieme alle lezioni di proporvi una fornitissima linea di utilissimi elettrodomestici.

Oppure: siete anche voi dei grandi scrittori ma avete poca risonanza, poca gente vi conosce? Ebbene, fatevi un sito su internet! Ve lo costruiamo noi, per la ridicola cifra di 500 euro (più IVA, e più 1000 euro per la registrazione).

Dulcis in fundo, siete tutti invitati anche quest’anno alla “Settimana della Poesia”!

Costo d’iscrizione: da definire, più siete e meno pagate.

Programma dell’Evento: Lunedì partenza; Martedì arrivo; Mercoledì dibattito sul tema “Dove va la Poesia, ma soprattutto dov’era prima”; Giovedì mostra fotografica delle precedenti edizioni della Settimana e Premio Internazionale di Pittura “Leopoldo Da Vinci”, voluto e organizzato dalla nostra Editrice; Venerdì Festival Internazionale del Cinema “Città di Chiricù”, anche questo ovviamente a cura dell’Editrice, con proiezione dei 480 cortometraggi finalisti; Sabato “Sagra della Zeppola e della Cultura Alternativa”; Domenica escursione nei nostri “Luoghi della Poesia” (con visita alla famosa siepe di rovi ove il Sommo Poeta Gigio Cameretta un pomeriggio scrisse il suo capolavoro, “L’urgenza e il dolore”, e inventò anche la carta igienica riciclata che come si sa ancor oggi noi usiamo per la stampa dei libri); Lunedì partenza.

Colazione sempre al “Sacco”, il famoso ristorante del nostro gruppo editoriale che già sorge al centro del centro di villeggiatura che sorgerà in periferia, e di cui vi dicevamo.

L’anno scorso (per la Giorgio Pasqualini Editore, TM) sull’autobus del ritorno don Gualtiero ha fatto le imitazioni dei suoi amici vip, è stato molto divertente.