Con panna

Che schifo “l’editore” che fa i corsi su “come si scrive poesia”. 
Che schifo con panna la sua faccia e il suo sorriso da marketing.
Che schifo con panna e biscottino gli utenti che chiedono i costi.
Che schifo con panna biscottino e cetriolo la fine che tutti avrebbero voluto far fare alla letteratura italiana prima del nostro avvento.
Libereria!!!

Controcurriculum 1-3-19
Piccola nota solo apparentemente a margine del nostro colossale lavoro di “selezione opere”.

Cerchiamo pazzi coscienziosi, che conoscano le regole e le sappiano bypassare con creatività (scusate il chiasmo logico).

Non cercate “modi corretti” da usare per rivolgervi a noi! Ché tanto (è una promessaminaccia) vi leggeremo tutti lo stesso!

E se mai noi dovessimo orrendamente decidere di dare “precedenze”, la nostra scelta non cadrebbe di sicuro sui più “sistematici” ed “educati”.

E, naturalmente, nemmeno su quelli che ci raccontano di aver pubblicato per il macero “con” notissime case editrici a pagamento (fa controcurriculum!) o di aver “ottenuto” illuminanti prefazioni introduzioni presentazioni da grandi e certificate ugole “culturali” in affitto ai migliori offerenti, o “letture” (sempre a pagamento) delle loro pagine da parte di Pasquale Leopardi o Adalberto Pascoli.

Ora lo sapete, grazie e prego.