APPROFONDIMENTI – LEGENDA

<Tutto quello che avreste voluto sapere sull’editoria di sistema e nessuno ha mai osato dirvi>

 

Questa sezione racchiude tutti i contenuti legati all’attività editoriale di Libereria.

Ogni domanda, ogni dubbio che può sorgere, QUI trova certamente risposta.

È una sezione creata apposta per te, nuovo autore libereriano, oppure per chi sta per diventarlo.

Caramelle

Le case editrici lanciano “sul mercato sottostante” i loro concorsi letterari. Per pubblicizzarli alla fine scrivono: “il vincitore sarà pubblicato gratis”. Certificando, così, come già si sa da decenni, che la loro normalità è farsi pagare dagli Autori. E chi

Aisthànomai

Se sei ben spettinato, sei un nuovo grande cantautore rock già prima di suonare. Se poi ti lavi anche pochino, sei un filosofo postmoderno già prima di aprire bocca. Se ti vesti abbastanza male e non hai mai fatto un

Bocciati!

C’è l’editore che vorrebbe illustrarti i suoi SERVIZI. Cioè lui è un prestatore di servizi e tu sei un committente. (Se sei un boccalone e la vedi così tu che sei uno che scrive non farai mai il bene tuo

Progetti

Per portare avanti un progetto è inevitabile, giusto, bello, pensare e attuare continue sue evoluzioni. Altrimenti non si direbbe “portare avanti”, si direbbe “mantenere fermo”. Studiare dispositivi a protezione del bello dell’idea originaria, che rimane e cresce e agisce. Apparecchiare

Faq

Gli Autori che si “improvvisano” distributori? A parte che non è esatto e che siamo catena umana (e che la gente meno capisce e più parla), “improvvisarsi” è pensiero vecchio. Tutti possiamo fare tutto, se studiamo come farlo. Basta coi

Utenti

Gli editori di sistema sono diventati, da anni ormai (da un paio di decenni, per la precisione), semplici “prestatori di servizi stampa”. Ovviamente ciò agli occhi degli “utenti”, degli autonominatisi “committenti”. E gli editori sono a ciò rassegnati, non fanno

Con panna

Che schifo “l’editore” che fa i corsi su “come si scrive poesia”. Che schifo con panna la sua faccia e il suo sorriso da marketing.Che schifo con panna e biscottino gli utenti che chiedono i costi.Che schifo con panna biscottino e

Giornata mondiale

In attesa della Giornata Mondiale Contro Le Giornate Mondiali, c’è anche la santa “Giornata Mondiale Del Libro E Dei Diritti D’Autore”. Il libro. E il diritto d’autore. Dunque. Intendiamoci prima: festeggiamo come pecore sbandieratrici, o magari anche difendiamo? Ok. 1)

Forza Ronaldo

Il difensore sa che non si guarda l’avversario (che può “fregarti” con una finta di corpo): si guarda la palla. Proprio come il sistema non guarda noi in faccia uno per uno, ci conta, numeri. A lui interessa “la palla”

Dribbla

“Hai l’idea per scrivere un libro e non sai come fare? Possiamo supportarti con una serie di servizi editoriali!”(A pagamento.)Questo il tono di molti spot di sedicenti “case editrici” che trovate in circolazione. Noi no.Noi ti possiamo, dobbiamo e vogliamo

Voti

C’è chi non si interessa e non si occupa di letteratura.6 politico (disonorevolissimo).   Ci sono i diffidenti, troppe volte inculati.5 (se si ravvedono e aprono occhi e orecchi e ci capiscono, 8).   C’è chi non capisce un cazzo

Minaccia

Se noi, dopo aver abbaiato e ululato contro i comparucci sciacalli dell’editoria di sistema (specialmente TUTTI) e le loro porcate che hanno quasi (prima dell’avvento di Libereria) distrutto la letteratura VERA in Italia; se noi ci mettessimo, ora che siamo

Chiudono

Chiudono librerie. Facile dare la colpa ad Amazon (che ovviamente noi non amiamo). Il fatto è invece che non si sa più fare, non si vuole più fare, una seria politica culturale. Gli editori sono commercianti sciacalli. Specialmente tutti. (Dovrebbero

Antinoeap

“Cominciamo l’anno” come sempre finiamo e proseguiamo: CONTRO. Come CONTROinformazione. Cos’è NOEAP? Gli editori NON a pagamento (facile). Quegli editori “meno peggio”, che per sentito dire sapete che vi devono piacere tanto, ma non sapete in realtà cosa siano. Ve

Due domandine

In quest’epoca vacua e ottusa e inabitabile nella quale TUTTI sono “scrittori” e TUTTI gli editori medio-piccoli si dichiarano “indipendenti” (perché suona meglio, ma senza dire DA cosa): >>> Chi è “Scrittore”? Chi ha fatto, chi ha dovuto fare, chi

ISBN e SIAE

Visto che, per chi ci conosce, non serve più ormai ribadire che UN AUTORE NON DEVE PAGARE PER VEDERE PUBBLICATA LA PROPRIA OPERA SE VALIDA (e anzi dovrebbe magari pure guadagnarci qualcosa, visto che l’Arte è anche un Lavoro nel

Necessario o sufficiente

Se l’editore serio (che è SOLO quello che non chiede soldi all’autore: condizione non sufficiente ma necessaria per essere editori seri, “razza” peraltro vicinissima all’estinzione) non “accoglie” la vostra opera, non vi sente “pronti”, potrete certo e pur sempre pubblicare

Narrazione

Si usa tanto, quando l’argomento è qualche forma di “sciacallaggio”, quindi ad esempio riguardo ai “politici”, usare termini quali “narrazione”, sensi “percepiti” o “reali” delle cose. (Tutto oggi è “narrazione”, ma ovviamente non nel senso bello di Italo Calvino: nel

Cravatte

“VUOI scrivere un libro?Vuoi pure ESSERE AIUTATO?Vuoi DIVENTARE uno scrittore?Vuoi sapere gli ERRORI da non fare (o magari quelli da fare)?Vuoi affidare a noi le tue speranze di SUCCESSO (e anche i tuoi SOLDI)?”Se ci hai creduto, vai benissimo anche

Sora Peppina

Hai scritto un libro.Pardon.Hai scritto una cosa che potrebbe “magicamente” diventare un libro.Oggi tutto può “magicamente” diventare libro, anche la lista della spesa d’aa Sora Peppina.Hai scritto a 187 sciacalli.Pardon.Hai scritto a 187 editori.186 non ti hanno neanche risposto.Pardon.186 non

Filtri o non filtri

Il Parlamento Europeo (presidente, diciamolo, Antonio Tajani, PPE / Forza Italia) come previsto, anche se per una differenza di soli 74 voti, ha approvato la nuova “direttiva europea sul copyright”; cioè ha votato l’introduzione di una brutale, cieca, vergognosa macchina

Niente scuse a Salinger

Feltrinelli 51,5%.(Sì, Feltrinelli, la casa editrice CHE FU di Giangiacomo, buonanima.)Alessandro Baricco 25,5%.( )Eataly S.R.L. 16%.(Sì, Eataly, la “cosa” alimentare di Farinetti e del banchiere Giovanni Tamburi e che ha per presidente Andrea Guerra.)Andrea Guerra 7%.(Sì, Andrea Guerra, sempre quello

Vediamo cosa puoi fare

Che rapporto c’è fra la Rivoluzione e l’Arte, chiedete? (Chiedetelo, ché dobbiamo dirvelo.) L’Arte non potrebbe forse essere la nostra sveglia interiore che strilla provvidenziale all’orecchio di qualche schiavo in un tempo così orrendo? (Vediamo cosa può fare uno schiavo

Design by Lidio Maresca, on WordPress platform, with Sydney theme. Released in 2022.

Solverwp- WordPress Theme and Plugin