IMPAURITI

Brutti fascisti, sbirri picchiatori, servi delle frontiere, delle bandiere, delle “classi sociali”, delle “procedure”, guardiani dell'”ordine” e delle discriminazioni, voi siete solo dei grandi impauriti. Noi siamo belli, liberi, vivi. E voi siete la negazione dell’umanità, della cultura, dell’intelligenza. Merde. Non esistete in realtà, avete solo un sistema schifoso che vi tiene in piedi e vi protegge. Continuate a vegetare e a fare schifo impuniti sotto il suo ombrello. Ma tenete a mente che molto presto questo sistema crollerà, sì, cazzo, crollerà, scommetteteci. Ora non ci credete perché “è sempre stato così”. Perché siete stati allevati e plasmati così. E invece sì che crollerà, e voi non sarete capaci nemmeno di aprire bocca o di alzare lo sguardo senza quell’appoggio. Merde. Voi pensate di poter decidere come gli altri dovrebbero vivere e pensare, e non vi rendete conto che invece i burattini del sistema siete voi. Ah ma voi lo fate “per la sicurezza”! Perché noi siamo minacciosi. La bellezza lo è. La giustizia sociale, il ragionamento, l’ascolto, la pace, per voi, sono minacce. Burattini, parassiti e vili, sì, proprio vili. Merde. La vita vi rifiuta, la natura vi rigetta. Non vedete che la vostra esistenza è inutile? No, non lo vedete. E sarete espulsi come corpi estranei all’amore. Ed è l’amore che governa veramente tutto, senza farlo. Siamo noi che vinciamo. Ora non ci credete perché siete stupidi. Perché siete stati allevati e plasmati così. Merde. Non vorreste lasciare di voi un segno, una traccia, un ricordo? Volete proprio andare a finire, sempre bene che vi vada, nell’indifferenziata della storia? No, no, chiedo scusa, parlo inutilmente, non siete intelligenti. Siete fascisti.